info@primoascolto.it

Mese: Giugno 2020

INDECISI – SOUVENIRS [RECENSIONE]

Dopo un anno di congetture e sperimentazioni gli Indecisi pubblicano il loro album d’esordio, intitolato “Souvenirs” e contentente otto brani autoprodotti. Michele e Ares, fondatori ed unici componenti, danno vita ad un progetto sicuramente originale e colmo di spunti interessanti, a partire dall’accurata ricerca stilistica e sonora: “Souvenirs” è infatti un prodotto musicalmente variegato, capace…
Leggi tutto

NICO – IMPARARE A NUOTARE [RECENSIONE]

Il nuovo singolo di Nico, al secolo Nicola Faimali, è “Imparare a nuotare”, brano autoprodotto che ha visto la luce pochi giorni fa. Difficile considerare Nicola un emergente: dopo gli esordi come fidato bassista di Dente l’artista ha virato per una carriera da solista nelle vesti di cantautore, comprovata dalla pubblicazione del primo album intitolato…
Leggi tutto

GIULIETTA – @FFETTI [RECENSIONE]

L’EP d’esordio di Giulia Illari alias Giulietta è “@ffetti”: quattro brani editi per Luppolo Dischi, a distanza di pochi mesi dalla pubblicazione del brano di esordio “Romeo”, seguito poi da due ulteriori singoli. Nonostante la registrazione casereccia del progetto appare subito lampante l’emotività vibrante sprigionata dalla voce della 24enne artista, che racchiude in questi quattro…
Leggi tutto

JOK T’ROONZ, K9 e DJ DUST – SCHEGGE EP [RECENSIONE]

Tra le tante produzioni hip-hop nostrane pubblicate negli ultimi giorni spicca l’EP “Schegge”, progetto coprodotto da Dj Dust, K9 the silent one e Jok T’RooNz. Nove tracce, in cui si respira a pieni polmoni un attitudine old school marcata e curata: spiccano così tra i brani riferimenti alle proprie origini (pugliesi) con l’ausilio, all’ evenienza,…
Leggi tutto

UKULELE – TECHNO LOVE [RECENSIONE]

Piacevole sorpresa tra le ultime release del periodo è “Techno Love”, nuovo progetto inedito dell’artista romano UkuLele che arriva ad un anno di distanza dall’EP di debutto “Golf CL 92”. Coadiuvato dal fondamentale lavoro del fido producer Delta, abile nel imprimere al progetto un attitudine dance/indie/rap, UkuLele ci porta in viaggio tra rinomate città europee…
Leggi tutto

ROBERTO CASANOVI – PIU’ DELLA TUA SOLA FORMA [RECENSIONE]

Il terzo progetto inedito del cantautore e chitarrista milanese Roberto Casanovi s’intitola “Più della tua sola forma”, breve EP della durata di dieci minuti. Come da tradizione Casanovi punta molto sulla sua apprezzabile capacità di scrittura, abile nel rendere l’introspezione del progetto sensata e palpabile: le riflessioni sono infatti accurate e mai effimere, anche se…
Leggi tutto

PSICOLOGI – MILLENNIUM BUG [RECENSIONE]

Lo dicono anche loro, nei rispettivi canali social: “Millennium Bug” è il primo, vero album degli Psicologi, capaci nell’ultimo anno di attirare le attenzioni della critica per due EP di tutto rispetto e sopratutto di collezionare numeri eccezionali sulle piattaforme streaming. Ma qual’è il genere di riferimento degli Psicologi? Tutti. Il duo formato da Drast…
Leggi tutto

NICOLA BATTISTI – GAMBERI [RECENSIONE]

Il terzo album del trentenne cantautore veronese Nicola Battisti s’intitola “Gamberi”: otto brani, che sanciscono il proseguimento del sodalizio con la label Cabezon Records. Un progetto carico di ponderazioni esistenziali e sentimentali: Battisti si diletta in una scrittura saggia e poco impulsiva, caratterizzata da qualche appunto nostalgico ma senza autocommiserarsi, a parte il caso isolato…
Leggi tutto

SEE MAW – A LUCI SPENTE [RECENSIONE]

Tra gli artisti più intriganti schierati quest’anno dalla label Undamento annoveriamo con piacere il 24enne See Maw, che ha pubblicato lo scorso 5 giugno “A luci spente”, la sua terza raccolta d’inediti di una carriera discografica cominciata appena un anno fa. Il mood del prolifico artista milanese è introspettivo, e corredato di quesiti esistenziali e…
Leggi tutto

FRANCESCO SACCO – LA VOCE UOMANA [RECENSIONE]

Il primo album del 28enne cantautore milanese Francesco Sacco s’intitola “La voce umana”, progetto autoprodotto contenente otto brani. Un lavoro originale, che mette in mostra tutta la poliedricità dell’artista: nonostante sia catalogabile come pop, “La voce umana” viene fortemente ibridato da sonorità estrose, concepite con l’ausilio dell’elettronica ma non solo. Nelle incomprensioni sentimentali e nell’introspezione…
Leggi tutto