info@primoascolto.it

Alessandra Amoroso – Camera 209 [RECENSIONE]

Alessandra Amoroso torna a far scatenare il suo pubblico con il singolo “Camera 209”, in collaborazione con DB Boulevard. Presentato in anteprima durante la finale di Amici 2022, proprio il talent show in cui l’Amoroso ha trionfato nel 2009, è un progetto decisamente particolare per le sonorità adottate ovviamente in puro stile house-pop, tipico dei DB: lo sposalizio artistico funziona alla perfezione, grazie alla voce squillante ed energica della cantante, ottimamente in linea con l’energia della base musicale, vero sprint per questo brano. Il tema è un vero e proprio inno alla spensieratezza: in ogni verso si può leggere e respirare la libertà che viene ricercata e idolatrata.

La cantante percepisce nuovamente la felicità, tanto cara e altrettanto lontana, il mattino dopo aver trascorso la notte con le amiche a ballare per locali. Questo gesto all’apparenza semplice è la chiave per sbloccare la gioia dentro di lei: la libertà e il desiderio di vivere che ha percepito nella notte hanno smosso in lei tutti i sentimenti nei confronti dell’uomo a cui lei si rivolge, descritto con occhi criminali capaci di farla a pezzi, trasmettendo la profonda attrazione che esercita su di lei. La “Camera 209” del titolo è proprio la stanza dove lei si incontrerà con lui la prossima notte, festeggiando insieme per la felicità finalmente percepita dopo tanto sopimento.

Il brano appare subito come leggero e godibile, molto orecchiabile ed energico, adattissimo come tormentone radiofonico e perfetto come sottofondo estivo da ballare e cantare a squarciagola. Un prodotto semplice ma ben riuscito, che si aggiunge alla carriera artistica di questa cantante che, come dimostrato anche con l’ultimo album “Tutto accade”, ha ancora molto da regalare.

TESTI
3.5/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
3.5/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.