info@primoascolto.it

Alessandra Amoroso – Tutto accade [RECENSIONE]

Alessandra Amoroso, artista classe 1986 e vincitrice del talent show Amici nella sua ottava edizione, porta al pubblico il suo ultimo lavoro in studio dal titolo “Tutto accade”.
Si tratta di un long play di 14 brani: nessun featuring, ma solo la cantante volutamente messa a nudo per aprirsi come non mai ai propri fan. I diversi brani hanno le loro peculiarità: pezzi malinconici e intimamente tristi, con rimandi a momenti negativi dell’esistenza o relazioni d’amore interrotte, come nei brani “Canzone inutile”, “Ti vedo da fuori” o “Tutte le cose che io so” che tratta il dolore del vedere un parente che, a causa di una malattia, perde la memoria a poco a poco, non riconoscendo i propri cari. Altro tema centrale è quello dell’amore, come speranza e rinascita, come via d’uscita dalle brutture e elemento collante dell’intera esistenza, tematica ampiamente trattata in pezzi come “Il bisogno che ho di te” oppure “Che sapore ha”. Fra i vari argomenti analizzati è altresì centrale l’amore per la vita, le sue incomprensioni e i suoi misteri, discussi in “AleAleAle”, “Una strada per l’allegria” o anche la title track stessa. Musicalmente parlando le canzoni sono molto varie e rispecchiano le tematiche delle liriche: abbiamo quindi pezzi malinconici e tristi, che si susseguono a brani molto più ritmati ed energici. Ogni testo, però, è molto peculiare, dunque sintomo di un lavoro approfondito e mosso dal desiderio profondo di offrire un prodotto qualitativamente importante.
Alessandra Amoroso si conferma nuovamente una delle più talentuose artiste italiane contemporanee, e gli ottimi risultati ottenuti costantemente in questi anni certificano le sue innegabili capacità.

TRACCIA PREFERITA: Tutte le cose che io so

TESTI
4/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
4/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.