info@primoascolto.it

Altea – Non ti scordar di me [RECENSIONE]

Altea ha il sapore delle cose nuove con un retrogusto che ci riporta al passato.
Questa giovane artista esordisce con la sua prima raccolta di 5 brani dal titolo “Non ti scordar di me” (come l’omonimo fiore anche presente in copertina) e non c’è da sorprendersi che il risultato di questo EP sia effettivamente una collezione di immagini e sonorità non facili da dimenticare.

Tutto il lavoro è composto in collaborazione con specchiopaura, artefice delle atmosfere glitch che caratterizzano le sonorità dell’Ep.
Al primo ascolto la vocalità morbida alla Jorja Smith/Billie Eilish di Altea ci resta sotto la pelle e ci fa venir voglia di rallentare il ritmo della vita frenetica, respirare nella sua vibe e perderci in un momento di musica solo per noi.

L’apertura dell’EP è scandita dal brano “01”, traccia in cui entriamo direttamente nel mondo dell’artista che canta “La musica mi salva, non ci separiamo mai nella vita”: Altea ci racconta così di una passione, che non è altro che la sua soluzione al sentirsi incompresa da tutti, tutti tranne lei, la sua musica.

“Logiche” è un brano vortice, ti risucchia e ti fa porre domande; a seguire, “Nella mia testa” delinea il carattere incredibilmente privato ed intimo di questi brani.
“Ancora no” è la conclusione di questo Ep breve ed intensissimo: sempre interessanti i sample utilizzati nella produzione e le liriche morbide e quasi pigre.

Il bello di questo lavoro è che Altea offre due diversi tipi di approcci all’ascolto: da una parte si può volare nelle atmosfere sporche lo-fi senza pensieri, dall’altra si può ricercare significato e paranoia in ogni singolo pensiero messo in lyrics.

Il suo mondo sonoro ed in qualche modo anche il suo approccio visual ce la fanno immaginare presto, nel nostro panorama italiano, in apertura ad un certo di Joan Thiele.
La curiosità intorno a quest’artista c’è, vogliamo proprio sapere come si svilupperà nel suo percorso.

 

TESTI
3/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
4/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.