info@primoascolto.it

Andrea Mantis: Cruore | Recensione | Primo Ascolto

Forse non tutti lo sanno, ma la parola rap è l’acronimo di rhyme and poetry: è questo il motivo per cui vengono fatte le rime e per cui vengono usate figure retoriche come nella poesia tradizionale – a volte anche inconsapevolmente. Andrea Mantis, nome d’arte di Andrea Brocculi, è un rapper bolognese classe 1992 che ha fatto suo il significato di rap, e infatti la sua musica non può essere giudicata seguendo del tutto i classici parametri.

Sì, perché in questo caso la musica diventa semplicemente il mezzo più semplice per veicolare i propri pensieri a quante più persone possibili, e il rap, inoltre, è uno di quei generi in cui la conoscenza tecnica della musica non è strettamente necessaria, facilitando così il compito all’artista.

Cruore”, questo il titolo del nuovo progetto, arriva ad un anno di distanza dal disco precedente, ed è stato anticipato da una modalità che negli anni era entrata in disuso nel rap: pubblicare un singolo a settimana per otto settimane e poi confezionare il tutto all’interno di un progetto.

I temi affrontati, come intuibile, sono ben lontani dai cliché del genere: Andrea Mantis distrugge la figura del rapper duro, mostrando la sua fragilità e raccontando situazioni difficili da metabolizzare. In “Pezzi di noi” e “Il sole all’orizzonte” l’artista parla della paura provata quando i rapporti con le altre persone si raffreddano e ci si allontana, mentre in “Certe volte” il tema cardine è la bassa autostima.

Questi due temi, facilmente collegabili tra loro, si uniscono anche a quelli delle altre tracce in cui la malinconia primeggia, ma nelle strofe vengono fatte riflessioni interessanti che fanno capire come le difficoltà fanno parte della vita di tutti. Chi più, chi meno.

Come detto nell’introduzione, giudicare “Cruore” seguendo gli standard avrebbe poco senso: l’EP cerca di distinguersi nelle intenzioni e nella realizzazione (nessun ospite può essere realmente definito un rapper o un cantante) e sebbene ci siano alcuni aspetti da perfezionare, le buone intenzioni ci sono tutte.

TRACCIA PREFERITA: LividiBrividi

TESTI
3.5/5
MUSICA
3/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *