info@primoascolto.it

Antòn – Fronte della nuova rivoluzione universale [RECENSIONE]

Dopo ben sei anni di gavetta il cantautore frusinate Antòn (all’anagrafe Matteo Dell’Omo) ha pubblicato la sua prima raccolta d’inediti, intitolata “Fronte della nuova rivoluzione universale”.
Si tratta di un extended play di cinque brani dall’approccio marcatamente rock, come si evince fin dalla titletrack che apre il progetto: un brano in cui l’artista propone una sorta di ribellione pacifica, con l’ausilio di liriche accessibili e riff di chitarra non troppo elaborati; segue “Tutta una bugia”, che trova nell’amore l’unico sentimento autentico in un mondo pieno di falsità.
“Maledetta Luna” (prossimo singolo di Antòn) è invece una ballad rock più intima, impreziosita da un assolo di chitarra capace di imprimere ulteriore emotività; le riflessioni sociali di “Tutti contro tutti” anticipano il brano di chiusura “Un posto migliore”, altra ballad che va alla ricerca di un messaggio di speranza.
“Fronte della nuova rivoluzione universale” è sicuramente una solida base di partenza, ma anche un progetto che evidenzia qualche lacuna: sono migliorabili, infatti, sia la linea vocale che il livello produttivo, entrambe leggermente penalizzate dall’autoproduzione a cui l’artista è dovuto ricorrere.

TRACCIA PREFERITA: Maledetta Luna

TESTI
3/5
MUSICA
3.2/5
ORIGINALITA'
3/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.