info@primoascolto.it

Astol – Metropoli paradiso (feat. Chadia Rodriguez) [RECENSIONE]

Il buon Pasquale Giannetti, vero nome di Astol, torna in scena con una nuova collaborazione al fianco di un’artista trap: Chadia Rodriguez. Il rapper classe 1995, dopo aver partecipato ad Amici 17, ha proseguito la sua carriera caratterizzando con un mood particolare ogni suo brano: dal romanticismo alle storie d’amore concluse, il sentimento è sempre stato il protagonista dei suoi pezzi, rendendolo fulcro centrale attorno al quale dipanare i diversi punti di vista. Le influenze latine, poi, hanno la capacità di rendere i suoi brani freschi e molto orecchiabili, adattissimi come tormentoni estivi: il suo ultimo singolo, “Metropoli Paradiso”, non è sicuramente da meno.

Come detto, le sonorità latineggianti si mescolano all’energia di un pezzo elettro-dance capace di far esplodere l’estate degli ascoltatori. Alquanto azzeccata la scelta del featuring: Chadia ha l’attitudine perfetta per questo brano dall’atmosfera leggera e il mood scanzonato, grazie ad una voce chiara che ci racconta tutto il suo desiderio di provare emozioni nuove e diverse, senza gelosia e preoccupazioni. Fra i due protagonisti della canzone vi è un continuo flirtare durante il testo, in cui si alternano momenti magici e situazioni piccanti; Astol, inoltre, non limita mai la sua caratteristica da “bad boy” che ha sempre messo in mostra con estremo orgoglio, sottolineando come non voglia illudere la partner sulla durata della loro storia, ma semplicemente vivere una notte da sogno insieme a lei.

Non ci troviamo d’innanzi ad un capolavoro imprescindibile della musica italiana, ma il brano proposto risulta perfettamente in linea con i tormentoni attuali capaci di riempire i club e le spiagge di tutta Italia. È un brano easy, simpatico, orecchiabile e capace di rimanere in testa fin dalle prime battute: “Metropoli Paradiso” sarà una canzone apprezzata da chiunque desideri ascoltare un pezzo senza impegno in queste calde giornate estive.

 

TESTI
3.2/5
MUSICA
3.7/5
ORIGINALITA'
3/5

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.