info@primoascolto.it

Auroregz – Sad Girl [RECENSIONE]

La giovanissima artista siciliana Aurora Leotta, in arte Auroregz, ci propone quello che è il suo primo progetto musicale, ovvero un EP dal titolo “Sad Girl”, emblematico ed esplicativo.
Trattasi di sei brani che seguono il filone dell’emo trap, sempre più attivo anche qui in Italia, probabilmente grazie alla vicinanza di tematiche che i giovani sentono molto proprie come il nichilismo, la sofferenza e il disagio quotidiani.
L’EP si apre con “Emo”, il cui titolo delinea le tematiche della traccia, esponendo il biglietto da visita della stessa artista; “Non vivo più” feat. Blanxon & Blackrosae è un racconto drammatico della difficoltà di esprimere i sentimenti, affrontati a loro volta da metodi anti-depressivi piuttosto estremi, mentre “Sad pvnk” feat SEBKI è il pezzo emo punk per eccellenza, dove vengono analizzati i più svariati sentimenti dal punto di vista di questa cultura non solo musicale.
“Sad Mood” feat Lil Godvz & Jami musicalmente si distingue dagli altri pezzi pur rimanendo sulle stesse tematiche, mentre “Volevo te” è invece una traccia romantica, cnonostante qualche digressione malinconica: nelle liriche l’artista desidera il ritorno ad una vita di coppia, ma non trova il coraggio di dirlo all’ex partner.
Chiude l’EP “Soli” feat Hidioma, che porta con sé delle riflessioni su quanto possa essere difficile allontanare dalla propria mente i pensieri pessimisti ed autodistruttivi.
“Sad Girl” è un prodotto interessante, contenutisticamente non troppo vario né particolarmente originale, ma sicuramente frutto di un lavoro importante e ben studiato: è un buon esordio per Auroregz, che dovrà tentare nei prossimi progetti di variegare le proprie peculiarità.

TRACCIA PREFERITA: “Sad pvnk” feat SEBKI

TESTI
3/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.