info@primoascolto.it

Biggie Size – Posso fare di più [RECENSIONE]


È disponibile da pochi giorni “Posso fare di più”, il nuovo progetto inedito del rapper piemontese Biggie Size che torna sul mercato discografico a poco più di un anno da “I Made A Mixtape”, uscito poche settimane prima dell’esplosione della pandemia.
Un lavoro comprendente dodici brani, e che conferma le indiscutibili capacità dell’artista: Biggie Size sà innegabilmente rappare, e punta forte sulle punchline per impreziosire un flow rispettabile, anche se non esageratamente variegato.
Non aspettarevi il rap impegnato, perché a parte qualche riferimento alla città d’origine (Torino) e qualche cinica critica alla società moderna l’artista concentra le tematiche delle liriche principalmente su sé stesso e sulle sue capacità, fiero del suo percorso (“Finora”) senza troppe aspettative o programmazioni esagerate, come ci racconta nel brano di chiusura “Come viene”.
A parte “Clubber”, caratterizzato da sonorità party friendly, la parte produttiva di “Posso fare di più” è curata interamente dal concittadino Caldone, capace di plasmare un sapiente mix tra rap e trap contraddistinto da beat non troppo elaborati ma orecchiabili.
Per chi bazzica i circuiti underground torinesi “Posso fare di più” non è altro che la conferma delle peculiarità di Biggie Size, il cui progetto merita di uscire ben oltre i confini provinciali: noi di Primo Ascolto lo seguiremo con attenzione.

TRACCIA PREFERITA: Poco da fare

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *