info@primoascolto.it

Careka – Bipolare rEVOlution [RECENSIONE]

“Bipolare rEVOLution” è il secondo progetto inedito di Careka, artista 31enne nato in Campania ma da tempo trapiantato in Toscana.
Pubblicato a poco meno di un anno dall’omonimo debutto, “Bipolare rEVOlution” si presenta come un prodotto davvero particolare e interessante: fin dal primo approccio, infatti, le sonorità generali dell’ extended play evidenziano un’influenza piuttosto indie, ma con digressioni rap (genere da cui l’artista è partito) che portano il progetto su connotazioni r’n’b e chill.
L’autore ci offre una serie di brani molto intensi e meritevoli di approfondimento: in apertura del disco abbiamo una intro recitata, caratterizzata da un filtro radiofonico che imprime un sapore vintage;
segue “Ricominciare”, brano con cui possiamo assaporare, finalmente, il cardine reale del progetto: le tematiche del pezzo sono permeate da tristezza e malinconia per una storia d’amore terminata, che viene paragonata alla mancanza di libertà causata della prigione.
Il secondo pezzo “M’ama”, invece, colpisce e spiazza per l’inserimento di termini scurrili in modo esplicito e inaspettato, in una costante dicotomia fra volgarità velata e apertamente esplicita; segue “Fragile”, dove l’autore si destreggia tra temi introspettivi ed emotivi, molte volte difficili da esternare.
In “Kalahari” abbiamo invece un inno alla vita, all’amore ed una dedica alla donna amata, mentre nell’ultimo brano “Me & Te” il cantante stupisce nuovamente l’ascoltatore partorendo un pezzo di chiara ispirazione neomelodica, pur non abbandonando le sonorità indie.
“Bipolare rEVOLution” è stata una piacevole scoperta, che ci insegna per l’ennesima volta quanto la musica può ancora farci emozionare e riflettere: complimenti a Careka, capace di plasmare un piccolo gioiello.

TRACCIA PREFERITA: M’ama

 

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.