info@primoascolto.it

Carl Brave – Sotto cassa [RECENSIONE]

Carl Brave, pseudonimo di Carlo Luigi Coraggio, è tra gli artisti che hanno contribuito maggiormente al successo dell’indie italiano. Il suo percorso musicale comincia nel 2012 con la pubblicazione del mixtape “Sempre peggio vol. 1”, ma il successo arriva solo nel 2017, quando assieme a Franco126 dà vita a “Polaroid”. Quest’ultimo progetto si distaccava dai precedenti sia per le strumentali, leggere e vicine al pop, che per i testi, lontani dai canoni standard del rap, premiandolo con un successo commerciale improvviso e inaspettato.
“Sotto Cassa” è il nuovo lavoro del cantante romano ed è caratterizzato dalla presenza di sei tracce e altrettanti skit, nei quali vengono riprodotte spezzoni delle strofe precedenti in versione acustica. A differenza di quanto accade in “Coraggio” e “Notti Brave”, stavolta le sonorità assumono sfumature dance – come suggerisce anche il titolo dell’EP –, favorendo l’esposizione di tematiche inerenti al mondo del clubbing e ai suoi stereotipi. Nonostante l’esiguo numero di tracce, compaiono diversi ospiti a dare man forte al padrone di casa (M¥SS KETA, Speranza, Gemitaiz, Ketama126 e Pretty Solero), tutti abilmente inseriti nei brani a loro più congeniali. “Piazza Trilussa” racconta una Roma spesso ignorata, fatta di riders che sfrecciano in bici per la città, artisti di strada, delinquenti e di persone che hanno abusato di troppo alcol durante la notte; “Calimocho”, invece, descrive Napoli, vista dalla prospettiva dell’autore che cerca di conquistare con fatica una ragazza. “Matrimonio Gipsy” sembra il culmine di questa storia, in realtà è una fantasia su un ipotetico matrimonio celebrato in modo sfarzoso, come fosse la scena di un film di mafia in stile “Il Padrino”.
L’EP rappresenta un buon antipasto in attesa di un nuovo disco ufficiale, e permette a Carl Brave di sperimentare con relativa tranquillità. Nel corso della sua carriera l’artista ha saputo reinventarsi in svariate occasioni, mostrando uno stile poliedrico e rivelando le molteplici sfaccettature del suo io. “Sotto Cassa” è il manifesto di una vita frivola vissuta senza rimpianti, dove non compaiono mai giudizi ma vengono solo riportate storie di quotidiana normalità.

TRACCIA PREFERITA: Brutto esempio (feat. Gemitaiz)

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
4/5

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.