info@primoascolto.it

Chiamamifaro – Macchie [RECENSIONE]

Chiamamifaro è un progetto, complesso e semplice allo stesso tempo, formato dalla voce chiara e decisa della giovane cantante Angelica Gori, e dal supporto, non solo musicale, di Alessandro Belotti, nonché, dalla preziosa collaborazione di Riccardo Zanotti (Pinguini Tattici Nucleari), che ha curato la produzione dell’EP “Macchie”, pubblicato per UMA Records.
L’album, prettamente indie pop, lascia spazio a sperimentazioni e parla di ricordi, di sogni, di quotidianità, di amore: situazioni mescolate insieme che, anche se provi a lavarle via, rimarrà sempre una loro traccia, come per non farci dimenticare i momenti in cui sono esistite.
“Limiti” apre con irruenza l’EP, e racconta la difficoltà di stare vicino a chi in testa ha solo ansie e paranoie e si fa condizionare dal vorticare di mille pensieri e dalle proprie convinzioni, senza accorgersi che allo stesso tempo, oltre che limitare sé stessi, limitano anche le persone che gli stanno accanto; la quotidianità, forse ormai perduta, è la protagonista del brano indie per eccellenza “Pasta rossa”, dove riviviamo le immagini intime del cucinare insieme, tra macchie di sugo sulle maglie chiare e sguardi intensi, che ci fanno sperare in un nuovo inizio.
Lo stesso tema viene ripreso in “Bistrot”, ma in modo più malinconico e disilluso, come quando ascoltiamo da soli ad occhi chiusi il suono del pianoman, ci distacchiamo dalla realtà e facciamo rimbalzare avanti e indietro i nostri pensieri. “Londra” è il pezzo più sperimentale, che rispecchia totalmente il carattere della città inglese, con il “cielo grigio come il fumo di una sigaretta”, perché nulla è solo bianco o nero, ma le sfumature grigie sono infinite. Chiude l’EP “Domenica”, brano che parla di crescita, del raggiungimento della maggiore età e di come questo traguardo sembra non cambiare nulla ma alla fine cambia tutto.
Chiamamifaro è il progetto indie pop che aspettavamo, e “Macchie” un’ottima presentazione che ci fa sorridere, pensare troppo ed agire allo stesso tempo, in attesa trepidante di nuovi brani.

TRACCIA PREFERITA: Pasta rossa

TESTI
3.7/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
4/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.