info@primoascolto.it

cmqmartina – Vergogna [RECENSIONE]

Era già chiaro fin dagli inizi di carriera, più precisamente dall’uscita del suo primo “DISCO”, che cmqmartina non fosse un’artista come tutte le altre: un’unicità di stile, sound e personaggio che viene ampiamente confermata dopo l’ascolto del suo ultimo album “VERGOGNA”, uscito ieri per Sony Music Italy.

Neppure la fugace fama raggiunta tra il pubblico più mainstream, successiva alla partecipazione ad un talent conosciutissimo come X Factor, è riuscita minimamente ad alterare la potenza espressiva di cmqmartina, anzi, tutt’altro, visto che, a differenza di molti altri, lei ne è uscita decisamente più forte e consapevole dei propri mezzi.

Ne era un evidente prova già “DISCO 2”, ma lo è ancora di più l’uscita di “VERGOGNA”, in cui la giovane cantante è riuscita a spingersi oltre per quanto riguarda la profondità tematica dei propri testi senza però rinunciare minimamente ai beat nu-dance e movimentati tipici del suo repertorio, per cui vi è stata un’ulteriore e determinante ricercatezza di suoni particolari testimoniata dal notevole operato di Mr. Monkey e degli altri produttori.

Il filo che collega concettualmente “VERGOGNA” è proprio questo sentimento che ha tartassato cmqmartina per troppo tempo, ma ora non più. L’ha messo in musica e ne ha sviscerato tutti gli aspetti, così da renderlo, infine, un proprio punto di forza: la stanchezza maturata di fronte ai continui modelli estetici irraggiungibili proposti dalla società in “la peggiore”; la vulnerabilità emotiva provocata dall’ansia in “123 medicine”; la necessità di sfogarsi attraverso il ballo e le serate techno in “selvatica” e “ambigua”; le diverse sfaccettature dell’amore e delle relazioni in “mia”, “il dolore”, “non scomparire” o “bebi”.

Ci sarebbe ancora tanto ancora da dire, ma al momento posso darvi un semplice suggerimento: cuffiette alle orecchie, volume al massimo, premete play e ballate, lasciandovi trasportare dal ritmo e dalla voce incantevole di cmqmartina nell’attesa di poterlo fare, tutti insieme, ad un suo concerto.

Traccia preferita: “la peggiore”

TESTI
3.7/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
4.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.