info@primoascolto.it

DEMETRICA- SOGNARE [RECENSIONE]

Prosegue l’evoluzione artistica di Enrico Di Michele, fuori da quest’oggi con il brano “Sognare” a confermare la release mensile di brani che saranno inclusi nel suo primo progetto solista.
L’attitudine di “Sognare” ha una proclività meno rock del precedente singolo “Tu chi sei”, in virtù delle particolari ritmicità che fin dalle prime battute richiamano sillogismi utopistici, o meglio, chimerici: solo nei sogni, difatti, si ha la possibilità di realizzare l’irrealizzabile, senza smuovere pregiudizi altrui che possano minare il subconscio dell’autore.
C’è bisogno di sognare per ricantucciarsi con sè stessi, per mantenere vivi i propri desideri e superare le proprie apprensioni: le liriche del brano sono meno lucide del precedenti singoli, ma è dall’intensità del testo che nasce e cresce lo struggente vigore della voce di Demetrica, mai così gagliarda come in questo brano.
“Sognare” rende viva la necessità di entrare in un mondo parallelo per migliorare se stessi, come lo stesso Demetrica ammette implicitamente in chiusura del brano: “Sognare quel mondo che / Dove tutto è più facile”, ovvero desiderare un percorso alternativo per scacciare ciò che non ci fa stare bene. 
Buona conferma, che non fa altro che asserire quanto di buono emerso nei precedenti episodi: Enrico è un cantautore estroso, capace di rendere la propria sensibilità il cavallo di battaglia delle sue opere grazie allo stile di scrittura che permette a tutti di potercisi ritrovare.


GIUDIZIO FINALE
7/10

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *