info@primoascolto.it

DIAMINE – CHE DIAMINE [RECENSIONE]

Ormai il copione è chiaro: Maciste Dischi è sinonimo d’intraprendenza e qualità, e “Ma che Diamine” ne è l’ennesima conferma.
Mezz’ora di un particolare elettro pop, spalmato su dieci brani gemmati da synth vintage e da un attitudine dance: i Diamine possono così dar sfogo alla loro poliedrica creatività, tanto solerte quanto inebriante.
Incalzanti e spigliati, si poggiano su liriche cariche di modernità e della giusta dose di pazzia: tra storytelling di vita vissuta, riflessioni sentimentali ed una velata ed emotiva introspezione i Diamine ci danno in pasto un prodotto avvincente, sicuramente il più apprezzato della settimana.
Confermate, dunque, le aspettative sul progetto: i romani Andrea e Niccolò hanno gagliardamente aizzato l’hype sul lavoro anticipandolo con svariati singoli, tutti raccolti in “Ma che Diamine” per sancire il debutto ufficiale del duo tra gli album.

TRACCIA PREFERITA: CHIUNQUE TU SIA

GIUDIZIO FINALE
7.5/10

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *