info@primoascolto.it

Edoardo Borghini – Bombolone [RECENSIONE]

Dopo il buon successo, a livello di streaming, della Panna-Cozza in “Sei” (che ha superato i 30K ascolti) torna con un nuovo progetto inedito Edoardo Borghini, poliedrico e stravagante cantautore toscano.
“Bombolone”, titolo del nuovo singolo, conferma la vena creativa e l’attitudine totalmente fuori dagli schemi dell’artista, musicalmente anticonformista: ne esce inevitabilmente un pezzo sui generis, cadenzato da un ritmo lontanamente pop-reggae che viene surclassato da synth ed effetti sonori.
Edoardo Borghini è un personaggio a cui piace approcciarsi in modo anarchico a ciò che elabora, dando conseguentemente al testo un valore apparentemente marginale: un cantautorato sghembo e surreale, costantemente imprevedibile e caratterizzato in realtà da un ermetismo quasi machiavellico che necessita della giusta interpretazione.
La sua genialità ci porta, inoltre, a confrontarci con terreni (sonori e non) inesplorati che creano un campo di battaglia esclusivamente proprio, nonostante il grottesco che accompagna l’importante strumentale.
Teniamolo d’occhio perché il suo ruolo da mosca bianca della musica italiana potrebbe portarlo a raggiungere risultati fuori da ogni aspettativa, senza dover ottemperare a vincoli discografici di alcun genere: Borghini ha una personalità a dir poco spiccata e “Bombolone” altro non è che una delle sue creature più esilaranti.
TESTI
3/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
4.2/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *