info@primoascolto.it

Elaine Suarez – Negroni Premium | Recensione | Primo Ascolto

Elaine Suarez è una rapper e producer di Verona, classe 1997. Nata da genitori colombiani, dal 2018 decide di prendere la musica in maniera più seria, avviando il suo home studio dove inizia a registrare i nuovi talenti della scena underground rap veronese, per poi arrivare a lavorare con alcuni nomi storici della città, come Zampa, Jap e Flesha.

Dopo essersi fatta un po’ di esperienza, ora è la volta di “Negroni Premium”: trattasi di un EP di tre tracce, rilasciate a distanza di due settimane, aventi in comune il suono classico del rap e la disillusione verso una società che si allontana sempre più dalle nuove generazioni.

 

“Dry Gin” è il brano che apre il progetto, e che palesa fin dai primi secondi il sample di “Tenere Conto” – brano di Nex Cassel e Gianni Bismark – ad accompagnare le rime di Elaine dedicate alla sua città, definita “Bella e alcolizzata”: nessuna critica ma semplice amore, fortemente percepibile fra il video e le rime. 

 

Il brano successivo, “Campari”, ripropone la formula ma la arricchisce di dettagli: Elaine continua a menzionare luoghi noti di Verona; racconta del suo impegno con la musica ed i suoi sogni, inserendo una barra a fine traccia di Primo Brown per rivendicare il proprio orgoglio.

 

Arriviamo così all’ultimo brano, “Cocchi di Torino”, che prosegue sulla scia degli altri due a livello di tematiche, ma cambia a livello di produzione, presentando suoni più cupi e una batteria secca, grazie anche all’uso del sample di “RM Streetsharks” di Kira, altro giovane rapper che si sta facendo largo nell’underground.

 

“Negroni Premium”, nonostante sia un progetto piuttosto corto, mette in luce la bravura di Elaine come artista a 360°, rendendo evidente il suo amore per il rap e collocandolo in un momento ben preciso: l’epoca in cui le rime e i beat andavano distrutti obbligatoriamente, vera passione (ed ambizione) della giovane rapper. 

 

Brano preferito: Dry Gin

 

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *