info@primoascolto.it

Elodie – Vertigine [RECENSIONE]

Il nuovo singolo di Elodie, “Vertigine” anticipa il nuovo album attualmente in produzione che includerà tantissime collaborazioni, tutte finalizzate ad una crescita artistica e personale dell’artista. Il brano, scritto da Elisa, Dardust (che ne ha curato anche la produzione), Davide Petrella e Federica Abbate, è una ballad molto sincera: si sposa dunque perfettamente con l’essenza di Elodie, da sempre attaccata alle sue radici e con i piedi ben saldi a terra, che in “Vertigine” mostra il suo lato più vulnerabile. La prima strofa ci immerge già dentro il mondo spezzato dell’artista, fatto di confusione e perdita di fiducia in sé stessi e ci trasporta, quasi galleggiando, al fulcro del brano, in cui Elodie è sola con sé stessa e dubita, non sa se potrebbe farcela a crescere, a trovare le risposte, a buttarsi. Perché quando raggiungiamo la vetta e guardiamo giù, proviamo un fortissimo senso di vertigine che ci fa girare la testa, e vorremmo quasi scendere velocemente, pur di smettere di provare questa sensazione che ci fa a pezzi. “E vorrei, vorrei sapere cos’è questa sensazione d’ansia che non mi passa. È il mondo che si sbaglia quando mi lascia da sola con me”, quando improvvisamente ci ritroviamo completamente soli, quando tutte le scelte spettano a noi e non possiamo fare appello ad una facile via d’uscita, allora ci tremano le mani, e ci fa paura prendere la decisione giusta, che spesso si rivela sempre la più difficile, ma anche la migliore per noi. Verso la fine del brano, Elodie ha preso consapevolezza di sé e del suo cambiamento: “Quando allo specchio trovo un’altra, che lì mi guarda. Oggi mi sento salva nella mia stanza, da sola con me” e accetta la sua crescita. Il senso di vertigine non è sicuramente sparito, ma ora non è più il sentimento predominante.
Elodie si riconferma una delle voci femminili italiane più particolari ed ascoltate, grazie alle sue inconfutabili doti interpretative, ma “Vertigine” non è solo voce, è anche testo e produzione, ed è un brano che ascoltato ad occhi chiusi, ci fa quasi provare la sensazione che descrive.

 

TESTI
3.7/5
MUSICA
4.2/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.