info@primoascolto.it

Emis Killa – Keta Music Vol. 3 [RECENSIONE]

Dopo il successo di “17”, il joint album con Jake La Furia, Emis Killa torna con il terzo episodio di “Keta Music”.
La saga, cominciata nel 2009, è stata fondamentale per la crescita del rapper di Vimercate: il primo capitolo servì a far capire le potenzialità dell’artista, al tempo visto solo come un freestyler; il secondo volume, invece, rappresentò un ritorno al rap grezzo ed esplicito, dal quale Emis si stava allontanando, visti i successi commerciali raggiunti in quegli anni.
L’artista è stato bravo a mescolare la leggerezza che contraddistingue i tape con alcuni brani più intimi e personali. In “Notte Gialla” il rapper descrive lo stato di malinconia da cui è afflitto, parlando del suo rapporto con la musica vista come il solo modo per placare l’animo tormentato; in “Morto di fame” proprio la musica diventa la protagonista: assieme a Lazza viene raccontata la loro carriera, manifestando il loro lato più sensibile e meno materialista. Il progetto prosegue con diversi banger come “Street Movie” o “Jam Session”, alternando ospiti della vecchia e della nuova generazione. Tra i guest coinvolti al microfono, infatti, troviamo nomi del calibro di Gemitaiz, J. Lord e Montenero, mentre alle produzioni compaiono Dj 2P, Big Joe e Dj Shocca, i cui scratch imprimono quel tocco in più di old school che non guasta mai.
“Keta Music 3” si unisce a “Maxtape” e “Fastlife 4” tra i dischi italiani che stanno riportando l’attenzione sul rap classico. “Qualche sasso”, “Psycho” e “No police no problem” sono eccezioni in grado di dimostrare la versatilità del rapper, attento alle novità, ma in grado di mantenere la sua coerenza artistica. La scrittura è tornata ad essere l’elemento di punta, l’autore si destreggia tra citazioni cinematografiche e musicali, senza dimenticare le punchline e l’irriverenza tipica della sua persona.

TRACCIA PREFERITA: Street Movie

 

TESTI
4.2/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.