info@primoascolto.it

Eugenio in Via di Gioia – Terra [RECENSIONE]

Nella notte fra lo scorso 28 e il 29 marzo è comparsa improvvisamente in Piazza San Carlo a Torino un’immensa scritta recitante le parole “TI AMO ANCORA,” e a seguire, più piccola, quasi impercettibile negli scatti divenuti virali sul web e sulle pagine delle principali testate giornalistiche, l’effettiva destinataria di questa dichiarazione d’amore: la Terra.

Un gesto a dir poco incredibile, realizzato da oltre 150 persone con l’intento di lanciare un forte messaggio di sostegno per la lotta contro il cambiamento climatico, che in questi ultimi anni è divenuta, purtroppo, una tematica di vitale urgenza.
Ma chi è, o meglio, chi sono le menti dietro la messa a punta di questo sorprendente flash mob? Per i più esperti, già solamente la località in cui ciò è avvenuto, ovvero la città di Torino, non lascia ulteriori dubbi riguardo chi possa essere stato capace di radunare così tanta gente per un’opera di tale portata morale e artistica: si tratta infatti degli Eugenio In Via Di Gioia, band torinese, che da sempre si impegna attivamente a favore della causa ambientalistica attraverso la propria musica, pregna di riferimenti alla bellezza del nostro pianeta e al modo in cui la nostra negligenza la stia pesantemente danneggiando.

Il gruppo, però, non si è mai dato per vinto e ha scelto questo evento per annunciare il singolo “Terra”, che anticipa di un mese l’uscita del loro quarto album: la prima vera canzone d’amore della loro discografia, un’effettiva ammissione di colpevolezza da parte dell’umanità intera, rappresentata qui dal cantante Eugenio, per cercare infine di farsi perdonare da Madre Natura, promettendole di non commettere nuovamente gli stessi errori che hanno portato ad uno stato così catastrofico questo rapporto di convivenza.

Il fine ultimo del brano è pertanto chiarissimo: invitare l’uomo ad agire concretamente per rimediare; attraverso una voce che parte dal basso, in questo caso specifico la piazza di una città, per giungere poi a milioni e milioni di persone, poiché è fortemente necessario il contributo di ciascuno di noi.

 

TESTI
4.2/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
4.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.