info@primoascolto.it

Frah Quintale – Banzai (lato arancio) [RECENSIONE]

Frah Quintale ritorna precocemente sul mercato discografico per portarci la seconda parte del suo album “Banzai”, il cui “Lato blu” fu pubblicato nel 2020.
L’artista bresciano, con il “Lato Arancio”, si conferma nuovamente un artista a tutto tondo, capace di esibire un timbro vocale e uno stile inconfondibile, oltre che inimitabile. I brani che ci troviamo a poter ascoltare sono delle vere poesie indie e rhythm & blues, come tutti i pezzi che hanno fatto amare questo artista al grande pubblico; le tematiche risultano particolarmente incentrate sull’amore e la passione, senza tralasciare tracce dall’impronta più introspettiva e in parte drammatica, con giochi di parole, metafore e similitudini azzeccatissime. Esempio lampante è il brano “Cardio”, dove la similitudine fra l’attività fisica, il batticuore e un rapporto sessuale lascia l’ascoltatore semplicemente stupefatto; non diversamente da ciò che accade in “Scheletri” in cui, su una base dal ritmo ipnotico, l’autore paragona i propri demoni interiori agli “scheletri nell’armadio”, che porta con sé per essere esorcizzati attraverso le distrazioni quotidiane.
Come detto in precedenza le tematiche romantiche sono molto sentite in questo album: in “Chicchi di riso”, con una fantastica strofa di Franco126 (unico feat del disco), o “Pianeta 6”, dov’è paragonata l’immensa bellezza dell’universo al corpo di una donna. Inevitabile la digressione più triste e drammatica, particolarmente presente in “Se avessi saputo”, dove la fine di una relazione viene analizzata attraverso la disamina evolutiva degli eventi.
Frah Quintale ci regala un nuovo ennesimo capolavoro capace di suscitare emozioni sempre nuove e sincere, completando così nel migliore dei modi il progetto iniziato l’anno scorso: un lavoro destinato a rimanere nel cuore e nelle menti di tanti ascoltatori.

TRACCIA PREFERITA: La notte mi chiama

 

 

TESTI
4/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.