info@primoascolto.it

G SPEG – HYPNOS EP [RECENSIONE]

Si sà, alla redazione di Primo Ascolto le novità piacciono; se poi vengono autoprodotte, ci piacciono ancora di più.  
Hypnos è il nuovo progetto artistico di Giorgio Spegis, 19enne piemontese appassionato di chitarra elettrica (cover del progetto docet) ma attratto, come molti dei suoi coetanei, dalle sonorità rap-trap più che mai in voga in questi anni.
Decide, quindi, di far convivere le due passioni, dando vita a quattro brani che vi consigliamo caldamente: Giorgio dimostra capacità che hanno poco da invidiare agli artisti più mainstream, cambiando più volte il flow in corso d’opera o creando incastri non indifferenti; inoltre è bravo a non “sporcare” le liriche introspettive e mature con troppo autotune, riuscendo anche ad imprimere un fascino vintage all’evenienza, come con l’utilizzo di sonorità anni ’80 in “Dormo”, track numero tre.
Ottime anche le produzioni, che fanno da cornice ad un prodotto curato e davvero interessante: se le parole dell’intro iniziale vi risulteranno troppo pretenziose per un 19enne, ascoltate “Hypnos” e vi ricrederete.

 

TRACCIA PREFERITA: BUIO

GIUDIZIO FINALE
7.2/10
>

Please follow and like us:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *