info@primoascolto.it

GIANNA NANNINI – LA DIFFERENZA [RECENSIONE]

Tra i lavori usciti lo scorso venerdì, quello della Nannini è di certo il mediaticamente più importante: la caratura dell’artista toscana ed il grosso hype che si creato attorno al progetto hanno alzato inevitabilmente l’attenzione sul ventesimo album in studio della Gianna nazionale.

“La differenza” arriva a due anni pieni di distanza da “Amore gigante”, album piuttosto apprezzato dalla critica e dai fan e certificato disco d’oro: per Gianna l’obbiettivo perlomeno di ripetersi e di non cadere nella monotonia, che potrebbe fisiologicamente soccombere su chi ha pubblicato un numero così elevato di progetti.

L’album si apre immediatamente con la title track, che oltre ad essere il brano che da il nome all’album è anche il primo estratto che ha anticipato il progetto lo scorso mese: “La differenza” è un’intensa dichiarazione d’amore, sentimento capace di abbattere gli ostacoli più impervi; “Romantico e bestiale” esalta invece un rapporto intenso e complice, dove sbavature e difetti vengono messi sotto una luce positiva.

“Motivo”, con Coez, presenta l’unica collaborazione canora dell’album, oltre che inedita: i due artisti sono caparbi nelle riflessioni malinconiche riguardanti la conclusione di un rapporto, sciorinate su una ballad lenta e nostalgica; “Gloucester Road”, cerca invece di infondere maggiore positività, invitando a viversi la vita senza troppi fronzoli.

“L’aria sta finendo” torna a trattare di vicissitudini sentimentali: Gianna, con la sua attitudine rock, è brava a narrarci con impeto la nocività di una relazione agli sgoccioli; “Canzoni buttate” vede invece placare nuovamente i toni, con un testo misto tra rassegnazione e flebile speranza che qualcosa possa riaccendersi.

“Per oggi non si muore”, settima traccia del progetto, è un inno alla vita, alle emozioni positive, e fa da preludio al brano più rock dell’album e tra i più musicalmente incalzanti della discografia della Nannini: “Assenza” dimostra tutta la carica della 63enne senese.

“A chi non ha risposte” è una nostalgica ed emozionante ballad pop arricchita da rimpianti nemmeno troppo velati, e causati da un amore che non è mai stato così travolgente da poter essere chiamato tale: il dubbio dell’artista è che non sia stato nemmeno troppo corrisposto; chiude l’album “Liberiamo”, altro brano di celebrazione nei confronti dell’amore, considerato indispensabile per alleviare i problemi quotidiani. 

In conclusione, “La Differenza” ci lascia una Nannini ancora fortemente motivata ed emotivamente coinvolgente, grazie all’impronta rock che l’ha da sempre accompagnata nel corso della sua carriera; l’album, inoltre, è capace di strizzare l’occhio a sonorità più accondiscendenti e meno impostate, e la collaborazione con un’artista giovane ed all’avanguardia come Coez non è altro che la dimostrazione da parte di Gianna di poter fare per l’ennesima volta un’ottima impressione, in barba all’età ed a chi la vuole finita. 

 

 TRACCIA PREFERITA: L’ARIA STA FINENDO

GIUDIZIO FINALE
7.5/10
Utilizzando questo link potrete ottenere “LA DIFFERENZA”, il nuovo album di GIANNA NANNINI, il prima possibile e comodamente a casa: PRIMO ASCOLTO è diventata partner ufficiale AMAZON, ed oltre a garantire la spedizione tramite i loro corrieri ti offre il servizio di assistenza pre e post vendita.
Se sei cliente AMAZON PRIME

Acquistando dal nostro sito tramite il link qui sotto che porta ad Amazon, riceverete a casa vostra nei tempi previsti dalla spedizione il prodotto selezionato; inoltre, potrete usufruire dell’assistenza gratuita fornita da Primo Ascolto, che vi indicherà come procedere per preordinare ed effettuare l’acquisto in caso di necessità. 
Non se cliente Amazon Prime? Contattaci col form qui sotto, te lo spediamo noi!! 

 
CONTATTACI
Please follow and like us:
error

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *