info@primoascolto.it

GIORDANA ANGI – VOGLIO ESSERE TUA [RECENSIONE]

Lo scorso venerdì ci ha portato in dote l’attesissimo album di Giordana Angi, talentuosa cantautrice esplosa nella scorsa edizione del talent show Amici di Maria de Filippi, dove si classificò seconda alle spalle di Alberto Urso.

Diciamo attesissimo perchè lo scorso progetto, “Casa”, ci regalò la conferma delle sue capacità artistiche, già evidenti nel corso del programma: il doppio disco d’oro ottenuto non fece altro che certificare l’estro della giovane italo-francese, chiamata ora ad un ulteriore salto di qualità con “Voglio essere tua”, titolo del suo nuovo lavoro.

La prima traccia dell’album vede la partecipazione proprio dell’ex rivale ed amico Alberto Urso, superlativo nell’esecuzione di “Oltre Mare”: il brano eleva la forza dell’amore al di sopra di ogni cosa, ed è un esplosione di voci ed emozioni; “Stringimi più forte” è invece il singolo che ha anticipato l’uscita dell’album, ed esalta la sicurezza che trasmette la persona che le sta accanto.

“Le 4 Milano” è una malinconica fotografia di una nottata insonne, passata a chiedersi se il pensiero tanto opprimente sia corrisposto; la title track del progetto, quarta traccia dell’album, ha invece intenzioni più carnali, esprimendo il desiderio di un contatto fisico che rimanga indipendente dall’evolversi della storia. 

Pur ricalcando le tematiche del brano precedente, il cambio di mood è evidente ed apprezzabile in “Ti vorrei adesso”, dal ritmo funky e leggermente più scanzonato; il sound viene irrobustito da degli accenni di blues nella successiva “Lola”, più provocante e meno pretenziosa.

In “Sempre pronti a giudicare”, Giordana si riavvicina molto al cantautorato a volte struggente che impressionò nell’EP d’esordio: in questo brano si racconta di una tangibile delusione sentimentale, che impedisce di mettere da parte l’orgoglio; sorprende il ritmo reggae di “Paura di morire non ne ho”, un inno alla vita ed un esortazione ad approfittare delle situazioni favorevoli che l’esistenza ci offre.

La malinconica “400 proiettili” ha nel titolo il significato della metafora del brano, che viene appunto paragonato al dolore provato per la fine di una storia; completa l’album “Encore”, dove Giordana ci propone una delle sue specialità: il testo, completamente in lingua francese, viene esposto su di un’intensa sessione di piano e voce, che regala al progetto una chiusura elegante ed appassionata.

Con questo album Giordana Angi non ha fatto altro che confermare le sue doti, risultando un ottima interprete di altrettanto lodevoli testi: la sua vena artistica continua e continuerà a brillare, e la collaborazione con Tiziano Ferro (i due si sono scritti dei brani a vicenda) non fa altro che confermare le potenzialità di questa 25enne cantautrice.
Confronto al precedente progetto, però, è mancato leggermente quel senso di travolgimento e passione che Giordana è stata capace di imprimere ai brani contenuti nell’EP “Casa”: ci rimane infatti come la sensazione di un minor coinvolgimento emotivo, probabilmente dettato dal breve lasso di tempo che ci separa dall’album d’esordio.

 

TRACCIA PREFERITA: 400 PROIETTILI 

GIUDIZIO FINALE
7/10
CD VINILE
Utilizzando questo link potrete ottenere “VOGLIO ESSERE TUA”, il nuovo album di GIORDANA ANGI, il prima possibile e comodamente a casa: PRIMO ASCOLTO è diventata partner ufficiale AMAZON, ed oltre a garantire la spedizione tramite i loro corrieri ti offre il servizio di assistenza pre e post vendita.
Se sei cliente AMAZON PRIME

Acquistando dal nostro sito tramite il link qui sotto che porta ad Amazon, riceverete a casa vostra nei tempi previsti dalla spedizione il prodotto selezionato; inoltre, potrete usufruire dell’assistenza gratuita fornita da Primo Ascolto, che vi indicherà come procedere per preordinare ed effettuare l’acquisto in caso di necessità. 
Non se cliente Amazon Prime? Contattaci col form qui sotto, te lo spediamo noi!! 

 
CONTATTACI
Please follow and like us:
error

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *