info@primoascolto.it

GIOVANE FEDDINI – CARNEVALE DI VENEZIA [RECENSIONE]

La scommessa di Don Joe e della sua Dogozilla si chiama Giovane Feddini, rapper 28enne che ha pubblicato per la label del noto producer l’album “Carnevale di Venezia”.
Un progetto molto concreto, senza fronzoli e meno impulsivo rispetto all’approccio del rapper medio: Federico (vero nome dell’artista) si dimostra riflessivo ed abbastanza fatalista, oltre che lineare nel flow esposto ed apprezzabile nei poco frequenti extrabeat; c’è spazio anche per brani più spensierati o narranti complicazioni sentimentali, ed anche l’attitudine hip-hop del lavoro si lascia, all’evenienza, facilmente ibridare: non c’è dunque da stupirsi nell’incontrare veri e propri pezzi urban pop (“Innocente”), o contaminati da sonorità latine (“Vulnerabile”, o la titletrack dell’ album).
Azzeccate le collaborazioni, ed anche le produzioni si dimostrano decisamente palpabili e moderne; la calda voce di Giovane Feddini, invece, cede solo raramente al fascino dell’autotune: piace questa predisposizione artistica, anche se alla lunga il progetto risente della poca intensità vocale e dagli scarsi sobbalzi emotivi.
Progetto comunque positivo: “Carnevale di Venezia” può essere considerata una scommessa vinta, anche se ci auguriamo che il rapper possa uscire ulteriormente dalla zona di confort nei prossimi progetti per completare il processo di maturazione artistica.

TRACCIA PREFERITA: OCEAN GOSPEL

GIUDIZIO FINALE
7/10

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *