info@primoascolto.it

Grem – Vita di campagna [RECENSIONE]

Forte di un’ esperienza che lo vede appassionarsi alla chitarra appena giunta la maggiore età, Andrea Guazzini alias Grem, ora 31enne, ha finalmente deciso di pubblicare il suo primo EP da solista, intitolato “Vita da Campagna”.
Un esistenza, come suggerisce il titolo, di ampio respiro, di silenzi, di semplicità, ma anche di fatica, solitudine, che si contrappone nel progetto alla vita da città: frenetica, piena di incontri, trafficata, ma comunque meno ostile alla vita rurale.
Terreno fertile per l’anima rock ‘n’ roll di Guazzini, in cui trovano un punto di incontro generi tra loro eterogenei come il pop e l’indie a cui viene aggiunto un ruvido substrato sonoro elettronico.
Tra le quattro canzoni dell’EP “In Valdichiana Oggi” è quella che meglio racchiude l’essenza dell’intero progetto: dopo una breve introduzione synth in minore l’artista, attanagliato da pensieri e problematiche, difatti afferma che la “Valdichiana oggi sembra Milano”, essendo entrambe caratterizzate da una nebbia che, come la solitudine, avvolge le nostre vite.
“Vita di campagna” è un progetto a cui non manca il carattere evocativo, tangibile fin dalla prima traccia, “Farfalle”, dove l’ascoltatore si trova catapultato in uno scenario ben preciso: l’esigua durata dell’extended play non permette però di giungere ad un punto di chiusura, lasciando così l’ascoltato un po’ in sospeso.

  • TRACCIA PREFERITA: Come farfalle
TESTI
2.7/5
MUSICA
3/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.