info@primoascolto.it

GUE’ PEQUENO – GELIDA ESTATE EP [RECENSIONE]

Il ”padrino” del rap italiano, Gue Pequeno, ha rilasciato lo scorso venerdì un nuovo progetto composto da cinque brani, anticipati la settimana scorsa dal singolo “Montenapo”. Per molti è stata una sorpresa, per gli addetti ai lavori no: durante il suo percorso da solista, infatti, l’ex membro dei Club Dogo ha abituato piuttosto bene i fan, pubblicando album, singoli e mixtape con assidua frequenza, garantendosi un hype sempre elevato.

“Gelida Estate”, questo il nome del lavoro, si apre con “Niente photo”, brano dall’attitudine trap (per nulla estivo) che diffida dalle facili esaltazioni delle nuove leve, per nulla paragonabili allo stile e al flow dell’autore; con “Bamba”, invece, il rapper milanese ci fa riassaggiare quel dancehall – reggaeton già sciorinato la scorsa estate con ”Milionario”, dimostrando e confermando una poliedricità artistica marcata. 

”Montenapo”, con la collaborazione di Lazza, presenta una produzione piacevole e più prettamente hip-hop rispetto agli altri brani: il testo va ad esaltare stile e ricchezza, a differenza della successiva ”Maledetto” che invece risulta più introspettiva e leggermente malinconica, con riferimenti al suo stile di vita sregolato.

Il brano che va a chiudere questo breve EP, ”President Rolly”, presenta la collaborazione del rapper tedesco Farid Bang (molto amico di Guè Pequeno), ed è forse il pezzo più marcatamente trap, con la classica esaltazione di se stessi e del proprio stile.

In definitiva, il lavoro del rapper può essere considerato un prodotto che andrà ad impreziosire il suo tour estivo, e che sicuramente darà nuova linfa alla sua continua ascesa artistica: Guè Pequeno ha voluto lasciare il segno anche nel 2019, dando dimostrazione di essere sempre sul pezzo nonostante gli impegni televisivi che a quanto pare non hanno scalfito la sua vocazione produttiva.

 

TRACCIA PREFERITA: MONTENAPO

GIUDIZIO FINALE
7/10
Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *