info@primoascolto.it

I Pixel – Nel frattempo un pò più in là [RECENSIONE]

Registrato fra lo studio de La Clinica Dischi a Sarzana (settembre 2019) e quello privato della band, situato a Santo Stefano di Magra (2020), è uscito lo scorso 16 aprile il secondo disco de I Pixel , all’ anagrafe Andrea Briselli, Alex Ferri, Nicola Giannarelli e Marco Curti.
Fa da sfondo a questo disco un mood un po retrò che attinge da influenze post punk, indie rock e new wave, mentre i testi si muovono in due direzioni: quella di un mondo esterno che spesso viene vissuto dalle persone come se semplicemente fossero mosse da un burattinaio invisibile, incapaci di cogliere le sfumature e le piccole cose che li circondano, ed uno interno, più privato, nel quale invece c’è chi da vita ad una sorta di universo artistico parallelo.
Traggono chiaramente ispirazione da gruppi come i Verdena e, se vogliamo, anche i Tre Allegri Ragazzi Morti, ma c’è ancora bisogno di sperimentare e migliorare sulla profondità dei testi, che appaiono a tratti ancora acerbi.
Nonostante ciò “Nel frattempo un pò più in là” è un disco piacevole da ascoltare, dove un buon mix di synth e tastiere, riff di chitarra ballabili e testi diretti fanno fluire con scorrevolezza i dieci brani: tutto ciò fa presagire un futuro interessante per questa band di nuova generazione.

TRACCIA PREFERITA: Fiumaretta

TESTI
2.8/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *