info@primoascolto.it

Inoki – Medioego [RECENSIONE]

Raccontare in una breve review il percorso artistico di Inoki è davvero complicato; per quello esiste Wikipedia, o altri siti specializzati.
“Medioego”, il suo nuovo album, vede il rapper affiliarsi nuovamente ad una label di rilievo (Asian Fake, “costola” di Sony Music), a tredici anni di distanza dall’approdo poco fortunato in Warner Music, ed inevitabilmente l’hype è altissimo: Fabiano nell’ultimo decennio ha difatti preferito staccarsi dal circuito rap più mainstream, e dunque trovare all’interno di questo lavoro artisti del calibro di Salmo alle produzioni o Tedua (a proposito, il brano “WildPirata” è una mina) al mic fa un certo effetto; ad Inoki non resta che approfittare di questa opportunità, lasciando di stucco chi lo pensava ormai finito, o comunque bollito.
C’è tanta critica sociale, a volte ironica (“Hype”) ed a volte più rabbiosa, come nella titletrack, oppure in “Fuckoff”, o ancora in “Schiavi”.
L’autore di “Bolo by Night” non esita a raccontarci il suo passato milanese (“Duomo”), tra voglia di fare musica ma anche problemi di droga, in controtendenza con l’attuale vita a conduzione familiare in terra pugliese, come narrato nella proclività trap del brano “Bandiera”; mantiene inoltre la schiettezza che lo ha sempre contraddistinto (“Onesto”), esternando le proprie frustrazioni (“Stanco”) ma riuscendo anche ad emozionare, come succede nel bellissimo brano “Ispirazione” con Noemi, che invita a lasciare corroborare la nostra esistenza dalle sensazioni e dal naturale corso degli eventi.
C’è tanta carne al fuoco, insomma, grazie al supporto di liriche oculate ed un flow che può far scuola: nonostante l’apertura verso sonorità differenti Inoki non snatura il proprio stile, affidandosi a poche punchline ed a pochi ritornelli melodici, servendosi dunque maggiormente del valore concettuale dei testi piuttosto che di frasi troppo ed effetto.
L’artista ha recentemente dichiarato di “Non essersene mai andato”, ma noi vogliamo comunque dargli il bentornato: con “Medioego” inizia probabilmente la carriera discografica 2.0 di Inoki, una delle poche leggende dell’hip-hop made in Italy.

TRACCIA PREFERITA: Ispirazione (feat. NOEMI)

 

TESTI
3.7/5
MUSICA
3.7/5
ORIGINALITA'
3.5/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.