info@primoascolto.it

Jovanotti – Oasi [RECENSIONE]


Il “disco del sole” di Jovanotti prende sempre più forma: dopo i due EP usciti da fine 2021 in poi – “La Primavera” e “Mediterraneo” – è stato rilasciato lo scorso 7 luglio “Oasi”, la terza parte di questo nuovo progetto che, proprio come un puzzle, sta vedendo i suoi pezzi ricomporsi man mano.

“Oasi” si compone di 5 tracce, tendenti praticamente tutte verso le sonorità dance, leggere ed estive che hanno fortemente caratterizzato questo nuovo capitolo della sua carriera, a partire dal primo tour del Jova Beach Party nel 2019.
Apre questo nuovo extended play “Sensibile all’estate”, scelto anche dall’artista come singolo estratto per le radio ed uscito in anticipo rispetto al resto dei brani: il testo descrive un classico scenario estivo, all’interno del quale l’artista inserisce una ragazza che solitamente potrebbe risultare timida e introversa, ma nella calda stagione, come d’incanto, riesce finalmente a rompere il guscio dell’insicurezza che la intrappola, riacquisendo la libertà di esprimere sé stessa, dandosi alla pazza gioia e, allo stesso tempo, influenzando anche chi le sta intorno col suo buonumore.

I rimanenti quattro brani non sono, purtroppo, all’altezza del primo che, seppur non sia nulla di così tanto originale, riesce quantomeno a risultare godibile come tormentone estivo. Un classico sottofondo da lido balneare che, pian piano e inconsciamente, finisci per sapere a memoria, nulla di più e nulla di meno.
Il ritmo e la danza sotto cassa la fanno da padrona in “E si fa bello per te”, “Oasi”, “In viaggio” e “Yalla Yalla” che, nonostante le importanti collaborazioni, non riescono però a colpire l’ascoltatore, memore dei reali grandissimi successi del nostro tanto amato Jova, risultando fin troppo sperimentali.

Potrebbero essere comunque rivalutate se poste in un contesto come il Jova Beach Party, dove le esibizioni dei dj al fianco di Jovanotti, miste alla voglia di scatenarsi della folla, potrebbero effettivamente sfatare queste prime impressioni. Le prime date del tour sono già partite e tra ospiti d’eccezione e numeri di partecipanti da capogiro – più di 60 mila nel primo weekend a Lignano Sabbiadoro – hanno mantenuto le altissime aspettative.

TRACCIA PREFERITA: “Sensibile all’estate”

TESTI
2.7/5
MUSICA
2.7/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.