info@primoascolto.it

LAWRET – EXASPERATION [RECENSIONE]

Ancora non disponibile sulle piattaforme streaming, ma facilmente reperibile su YouTube: “Exasperation” è l’album d’esordio di Lawret, rapper svezzato (ed ispirato) dalla periferia milanese. 
Dopo un avvio molto interessante con la titletrack del progetto, Lawret propone brani caparbi nelle liriche e nelle tematiche, ma con una linea melodica troppo standard ed impostata: qualche rima forzata non cancella comunque il valore introspettivo del progetto, che sopratutto nei brani più conscious ci regala spunti stilistici interessanti. 
Consigliamo all’artista di perseverare nel collaborare in futuro col ventenne milanese Skinny Lize, ospite in alcuni brani del progetto: le voci dei due rapper si completano a vicenda e riescono ad imprimere alle tracce un taglio più variegato e meno tedio.
Anche a livello di produzioni non tutto fila liscio: alcuni brani sono a nostro parere rivedibili nel beat, come ad esempio “Falso Vs Sincero”; altri, come “Antiproiettile”, hanno poco da invidiare anche ai prodotti più curati e mainstream. 
Le quindici tracce scorrono in fretta, e spesso faticano nel superare i due minuti di durata: un classico della scena rap-trap attuale, che trova conferme in questo progetto autoprodotto. 
A proposito, sarebbe interessante apprezzare il lavoro del rapper con l’ausilio di una casa di produzione: Lawret dà l’impressione di essere un ragazzo sveglio, capace e sensibile al punto giusto, ma che necessita di essere guidato da un progetto artistico meno artigianale. 

TRACCIA PREFERITA: CRAZY LIFE (FEAT. SKINNY LIZE)

GIUDIZIO FINALE
6.2/10

Please follow and like us:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *