info@primoascolto.it

Madame – L’eccezione [RECENSIONE]

In occasione dell’uscita di “Bang Bang Baby” la cantante vicentina Madame ha composto il brano “L’eccezione”, uscito a distanza di ormai quasi 7 mesi dall’ultimo singolo “Tu l’hai capito”, che andrà a far parte della colonna sonora ufficiale della serie tv targata Amazon Prime, la cui uscita è prevista per il prossimo 28 aprile.

Il brano, difatti, riprende fedelmente la trama di questa serie crime drama ambientata nella Milano degli anni Ottanta e, più precisamente, racconta partendo dal punto di vista della protagonista Alice il rapporto controverso che quest’ultima ha con il padre, creduto da sempre morto, ma che invece lavora per la ‘ndrangheta nel capoluogo lombardo.

“Sono stata anch’io bambina ma solo qualche secondo”, “Sono ancora ad aspettare tra giocattoli e pistole / E millemila volti, non mi riconosco più” e ancora “Io come una serpe cambio pelle /
Scivolando fuori da me” sono solo alcune delle più struggenti affermazioni che vanno a comporre il testo del brano con cui l’artista vicentina è riuscita a spiegare perché Alice si sente “l’eccezione”.

Madame, quindi, sulle note musicali di evidente ispirazione vintage ad opera di Dardust e Luca Faraone, si immedesima alla perfezione in questa giovane ragazza, che si sente adesso a tutti gli effetti depersonalizzata e lontana dalla propria reale identità; si rivolge a suo padre, per cercare di spiegargli come questo cambiamento di vita, così imprevisto e impensabile solo fino a poco tempo prima, l’abbia praticamente costretta a maturare in fretta, bruciando le tappe dell’infanzia, per potersi abituare al nuovo contesto di criminalità che gli si è posto davanti.

In conclusione, con “L’eccezione” Madame ha sicuramente affrontato delle sonorità a lei precedentemente inedite, riuscendo però a cavarsela in maniera egregia e confezionando un ottimo prodotto, perfetto soprattutto per iniziare a conoscere i protagonisti della prima serie originale Amazon completamente made in Italy.

TESTI
3.7/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.