info@primoascolto.it

MARCO CARTA – BAGAGLI LEGGERI [RECENSIONE]

L’album più atteso da fan e critica di questo periodo recente è, senza dubbio, il nuovo lavoro di Marco Carta. A distanza di due anni da ”Tieniti forte”, il vincitore della settima edizione del del talent ”Amici di Maria de Filippi” ha infatti  pubblicato lo scorso venerdì ”Bagagli leggeri”, in un periodo storico della sua vita
molto particolare: come già anticipato sui social, però, la nostra tradizione sta nel tralasciare il gossip a chi di competenza, e di occuparci solo di musica.

Il progetto del cantautore sardo si apre con ”Una foto di me e di te”, dedicata al padre ed a cercare di scrollarsi di dosso tutte le insicurezze che lo hanno accompagnato fino ad ora; segue ”Io ti riconosco”, brano molto intenso che va a raccontare un sentimento più forte di ogni limite.

”La prima cosa da fare” invita l’ascoltatore a mantenere l’umiltà, vivendosi la vita senza scordarsi i propri princìpi e le proprie radici; ”Lontani dal sole” ed ”Un cuore basterà”, invece, alzano i toni del lavoro, grazie ad un power pop passionale ed emotivo, intervallati da ”I giorni migliori”, brano altrettanto affettivo ma accompagnato da uno storytelling velatamente malinconico, nonostante comunichi un messaggio di positività sciorinato su sonorità richiamanti gli anni ’80.

”Il meglio di noi” è un brano dallo spirito ribelle coaudivato da un sound rock molto energico: invita a ponderare attentamente i fattori positivi della nostra esistenza, per renderla ulteiormente migliore; ”Me l hai detto tu” è invece
il classico pezzo estivo dall’attitudine reggaeton, che va a trattare svariate incomprensioni sentimentali.

Con la nona traccia dell’album, ”L’inizio e la fine”, Carta vuole provare a ricominciare da capo o perlomeno a migliorare, basandosi sugli errori commessi, e mantenendo sempre la stessa persona (presunibilmente il partner) come punto di riferimento; il progetto va a chiudersi con ”Levami il trucco”, un brano che invita a scoprire i propri sentimenti anche a costo di affrontare conseguenze amare e spiacevoli.

Nel complesso, l’album del vincitore di Sanremo 2009 ci è garbato parecchio, grazie alla dimostrazione e conferma di una spiccata sensibilità da parte dell’artista, che associa le sue rilevanti doti canore a delle produzioni moderne, vivaci ed orecchiabili, sicuramente al passo con i tempi.
Insomma, la credibilità dell’artista è fuori discussione, e ”Bagagli leggeri” ne è un enorme conferma.

TRACCIA PREFERITA: UNA FOTO DI ME E DI TE

GIUDIZIO FINALE
7.5/10
Please follow and like us:
error

2 risposte

  1. Luciana ha detto:

    Grazie della bellissima recensione, c’è da dire in aggiunta che Marco Carta ha firmato come autore tre dei brani dell’album, L’Inizio e la fine, L’hai detto tu e Un cuore basterà ❤

  2. Gelsomina ha detto:

    Proprio una bella recensione.Credo che questo CD, per me, sia uno dei migliori di Marco Carta! Mi piacciono.molto le nuove sonorità e tantissimo i testi del brani, di cui 3 singoli di Marco Cartain veste di autore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *