info@primoascolto.it

Negramaro – Ora ti canto il mare [RECENSIONE]

È uscito lo scorso 10 settembre in radio e su tutte le piattaforme digitali il nuovo singolo dei Negramaro “Ora ti canto il mare”, scritto da Giuliano Sangiorgi e prodotto da Andrea Mariano e Orang3, ed è riuscito a portare ancora uno spruzzo d’estate all’interno di questo autunno che avanza. Il brano, fortemente pop e molto radiofonico, ci fa venire voglia di prenderci tre minuti per scatenarci, con la band salentina che non perde mai l’energia che la contraddistingue supportata dall’inconfondibile voce piena di Giuliano Sangiorgi che canta il mare d’estate: sempre sinonimo di amore, leggerezza, perdita di ogni pensiero e responsabilità, per merito di un testo che si distacca un po’ dai precedenti della band, sempre più introspettivi e mai banali; in questo caso, come canta lo stesso Sangiorgi, “il respiro lento di una strada a doppio senso, le cose che ho da dire non ne hanno neanche mezzo”.
Il mare è da sempre luogo perfetto per ogni momento della nostra vita: gioia, dolore, malinconia, rabbia; noi, cullati dalle sue onde, ritroviamo la pace e riusciamo a schiarirci le idee, gridando tutta la nostra sofferenza e la nostra felicità, pronti ad innamorarci ancora dei suoi colori e delle sue sfumature che piano piano ci accompagnano attraverso tutte le stagioni della nostra vita.
I Negramaro tornano per darci tutta la carica per affrontare l’autunno, con questa fresca canzone d’amore che ci riporta con la mente all’estate appena trascorsa, quando settembre sembrava lontanissimo ma ora è inesorabilmente ritornato: per dirlo con le parole di Giuliano “Giurami non eri seria, davvero è finita l’estate?”
Purtroppo non ci resta quindi che riascoltare “Ora ti canto il mare” per riassaporarla.

 

TESTI
4.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.5/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.