info@primoascolto.it

Nicolaj Serjotti – Milano 7 [RECENSIONE]

Il premio come progetto più peculiare ed eteroclito della settimana va senza dubbio a Nicolaj Serjotti, artista 22enne che ha pubblicato per La Tempesta il suo debutto discografico intitolato “Milano 7”.
Il rap dell’artista lombardo ha una condiscendenza piuttosto introspettiva, che prova ad d’immergerci in una sincera esplorazione emotiva: Nicolaj si destreggia a fatica tra nostalgiche esternazioni sentimentali ed intime, talmente genuine da non permettere un pieno appalesamento.
Il mood e costantemente e volutamente poco avvolgente, caratterizzato da produzioni sperimentali che si rifanno a proclività abbastanza empiriche: c’è dell’elettronica, ma c’è anche del blues ed una marcata influenza R’n’b, tutte armi che torneranno sicuramente utili nella futura carriera discografica.
Il flow è anarchico se rapportato al rap più classico, ma cerca comunque di adattarsi alle atipiche melodie scelte per questo progetto: tentativo coraggioso, che pur non spiccando per brillantezza e disinvoltura riesce a portarci all’orecchio qualcosa di diverso.

TRACCIA PREFERITA: OTTOBRE (FEAT. GENERIC ANIMAL)

TESTI
3.3/5
MUSICA
3.3/5
ORIGINALITA'
3.7/5

 

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.