info@primoascolto.it

Ninoz – Vivo [RECENSIONE]

E’ “Vivo” il titolo del primo EP ufficiale di Ninoz, uscito su tutte le piattaforme digitali venerdì 11 giugno.
Un disco composto da sei tracce dall’identità sonora ben definita, interamente prodotto da Fresh Johnny.
Sin dal primo approccio a questo progetto si può percepire lo spaccato di vita che si vuole raccontare e il linguaggio, sia testuale che musicale, con cui l’artista ha intenzione di approcciarsi al pubblico.
Attraverso strumentali old school, che alternano sezioni cupe e sonorità lo-fi, l’artista prova a riflettere in maniera sincera su quelli che sono stati gli errori del passato, la sua vita, i suoi ricordi e su ciò che lo ha reso quello che è oggi.
Nato nel 2001 nella provincia di Catania, Antonio Trovato, in arte Ninoz, racconta il suo vissuto nei quartieri e nelle strade utilizzando un linguaggio, lessicale e sonoro, che attinge da un certo tipo di hip hop old school.
Sebbene il flow possa ancora slegarsi da un rap già sentito, le metriche e le rime utilizzate in certe sezioni, sia in alcune parti vocali sui ritornelli che sui pre-chorus, sono molto interessanti, e lasciano intravedere un buon potenziale di crescita per questo giovane artista.

TRACCIA PREFERITA: Fermo

 

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.2/5
ORIGINALITA'
3/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.