info@primoascolto.it

“No Pain No Gain” è il flusso di coscienza di 054, rapper con l’ambizione di svoltare [RECENSIONE]

A solamente tre settimane di distanza dalla pubblicazione dell’ultima release intitolata “Mezzo Nero”, torna sul mercato discografico il rapper di origini marocchine Osama Sour, che ha rilasciato lo scorso 26 agosto il sesto brano di questo proficuo 2022, intitolato “No Pain No Gain”.

Il nuovo singolo si discosta dai precedenti per sonorità e per una minore asprezza lessicale: la produzione, a cura di Nikkou, poggia infatti su un riff di chitarra morbido e malinconico dalle peculiarità urban, mentre le liriche appaiono decisamente meno cupe, pur mantenendo un approccio introverso.
Anche la struttura metrica del pezzo appare meno aggressiva, se confrontata con il recente passato del rapper: i brevi extrabeat utilizzati non distolgono l’attenzione dal flusso di coscienza proposto nel testo, che appare maggiormente disinvolto grazie ad una cornice tematica meno inquieta.

È proprio grazie ai ritmi meno serrati che 054 riesce a raccontare il bisogno di scrollarsi di dosso i pensieri e le tensioni causati dalla vita quotidiana, inserendo all’interno delle strofe alcune riflessioni che vanno ad intrecciarsi ad un complicato rapporto sentimentale: si percepisce, infatti, il bisogno di una maggiore concretezza, a di discapito di alcune distrazioni considerate al momento meno importanti (“lei che vorrebbe regali / io rendere i sogni reali”).

In “No Pain No Gain” il rapper reclama la necessità dei propri spazi, di stare solo con sé stesso e di concentrarsi sui propri obbiettivi, difficilmente realizzabili senza la giusta applicazione: i buoni risultati ottenuti nei digital stores gli stanno dando forza e ragione, considerati i quasi 10mila ascoltatori mensili che seguono l’artista solo su Spotify.

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.5/5

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.