info@primoascolto.it

PLF Music – Shinigami [RECENSIONE]

Uno stile unico che non si può negare ed un timbro vocale molto personale che mixa sapientemente due lingue, l’ italiano ed il francese, sono i tratti distintivi di “Shinigami”, il primo album dei Plf Music.
Un giovane progetto tutto made in Italy, che vuole inserirsi nel nuovo panorama della contemporary reb più come “movimento” che come semplice duo hip hop rap canoro: lo si intuisce dalla profondità dei testi, a tratti arrabbiati a tratti malinconici, che giocano su dei livelli, uno altamente introspettivo, l’ altro più riconducibile ad una realtà oggettivamente difficile, come quella di alcuni quartieri napoletani (“pour l’argent de la misere. Sabbie d’oro per stare calmo, non voglio luci addosso il sangue caldo. Tombe bas, mo risalgo la mia parola è di cristallo”, ndr “Shinigami”).
Le strumentali giocano un ruolo fondamentale in questo progetto, per non far risultare i brani troppo simili tra loro: il loro susseguirsi riesce ad ottenere un grande impatto emotivo, grazie ad un flow accattivante che racconta dinamiche di conflitti e mille difficoltà quotidiane (“sai quanto pesano i miei sogni?” chiedono in ”Destino”).
Come prima prova, “Shinigami” si promuove senz’ombra di dubbio: restiamo in attesa di ulteriori conferme, che di sicuro non tarderanno ad arrivare.

TRACCIA PREFERITA: Destino

TESTI
3.5/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.