info@primoascolto.it

RENATO ZERO – ZEROSETTANTA VOL. 3 [RECENSIONE]

Dodici dei quaranta inediti annunciati da Renato Zero hanno visto la luce lo scorso 30 settembre pubblicati nella prima tranche di “Zerosettanta”, il progetto più corposo di tutta la discografia dell’artista romano.
Un lavoro che da spazio a tutta la creatività di Zero, che giunto a questo punto della carriera potrebbe campare di gloria: Renato, invece, ad un solo anno dall’ultima raccolta di inediti “Zero il Folle” ci offre nuovamente una sua voluttuosa visione del mondo, che si trasforma in cinica all’evenienza.
Spazio anche a qualche riflessione sentimentale, che fa da contorno a brani più spronativi (“L’angelo ferito”, “Chiedi scusa”), critiche sociali e testi più sarcastici (“Innamorato di me” può diventare un cult), caratteristica fortemente nelle sue corde.
Tra produzioni pop velatamente vintage e ballad più giudiziose (“Seduto sulla Luna” è da pelle d’oca) Renato Zero riesce a tirare fuori il meglio di sé, sia a livello lirico che a livello stilistico: l’età ha tolto poteri alla pazzia e alla trasgressione, ma non alla sua incisiva e prorompente personalità.

TRACCIA PREFERITA: SEDUTO SULLA LUNA

TESTI
4/5
MUSICA
3.7/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.