info@primoascolto.it

Seven 7oo – Seven 7oo Mixtape [RECENSIONE]

Dalla loro comparsa sulla scena, i ragazzi della Seven 7oo hanno attirato su di loro l’odio da parte di una buona fetta di pubblico del rap italiano, più che altro dovuto al loro comportamento nella vita di tutti i giorni. Rondodasosa, Neima Ezza e Saki sono stati tra i principali protagonisti di alcune vicende spiacevoli accadute nel corso di quest’ultimo anno, ma ciò non ha impedito ai giovani rapper di collezionare un successo dopo l’altro, ultimo tra questi l’apparizione di Rondo tra i volti della nuova collezione di OVO – il brand di Drake.

“SEVEN 7oo Mixtape” è il progetto di debutto del collettivo di San Siro: un disco drill cupo e violento nel quale i componenti raccontano di come siano riusciti ad uscire da una vita priva di sbocchi, senza però riuscire ad abbandonare la vita di strada. Brani come “RUNNING”, “NVNSNP”, “GANGSTA”, “667OO” mostrano il lato spericolato e irriverente dei rapper, e si contrappongono alle riflessioni fatte in “PARANOIA”, “SABBIE MOBILI”, “RAP”, “AMICO MIO (FREEBENE)” e alla romantica “DLS”. 

Gli ospiti coinvolti arrivano perlopiù dalla scena europea (Gazo, Ashe 22, Freeze Corleone e Central Cee), dando ulteriore credibilità al mixtape e consolidando l’affinità che si è venuta a creare tra il rap italiano e quello inglese e francese. In un periodo in cui i featuring stranieri sono ottenuti di solito tramite accordi tra le major, la Seven 7oo inverte la tendenza.

Il loro rap non è sempre eccezionale: a volte è strutturato in maniera semplice o con flow già sentiti, ma riescono a compensare con la loro attitudine; che piaccia o meno, la Seven 7oo sta dando voce a una generazione di rapper che finora non ha avuto molto spazio, lasciando che l’ascoltatore si scontri con una realtà lontana da quella alla quale è abituato e che ancora non riesce ad accettare totalmente.

Brano preferito: 667OO

TESTI
3/5
MUSICA
4/5
ORIGINALITA'
3.5/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.