info@primoascolto.it

TEO HO – IL CAMPO DEL VASAIO [RECENSIONE]

Chitarra, armonica e cinismo: questi sono gli ingredienti principali de “Il campo del Vasaio”, il nuovo progetto inedito di Teo Ho (all’anagrafe Matteo Bosco).
Un prodotto all’apparenza breve, ma che è invece capace di contenere ben 36 minuti di musica in sole sei tracce: la struttura dei brani è coinvolgente, incalzante, anche se poggiata su sonorità piuttosto basic.
Teo Ho si dedica con questi presupposti ad un cantautorato di culto, che però ha spesso la cronaca come universo di riferimento: non aspettatevi dunque di incontrare brani melensi e romantici, ma piuttosto un misto tra scetticismo ed ironia, che ci pone innanzi ai fatti in maniera cruda.
“Il campo del Vasaio” ha messo dunque in mostra la caparbietà dell’artista nella stesura delle liriche, dandoci conferma delle sue abilità: Teo Ho fa parte di una categoria da salvaguardare, quella dei cantastorie che non raccontano retorica.

TRACCIA PREFERITA: 116° SOGNO

GIUDIZIO FINALE
7.2/10

Please follow and like us:

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *