info@primoascolto.it

TIZIANO FERRO – ACCETTO MIRACOLI [RECENSIONE]

Tra i progetti più attesi dell’intero anno solare c’è sicuramente quello di Tiziano Ferro, ai box da circa tre anni dopo la scorpacciata di certificazioni ricevuta per il precedente album “Il mestiere della vita”, proclamato per ben cinque volte disco di platino.

“Accetto Miracoli” è uno di quei progetti talmente lungimiranti ed importanti da essere stato annunciato con quasi un anno di preavviso rispetto all’effettiva data di uscita: sintomo di un importante lavoro pre e post produzione, che ha visto coinvolto in prima persona un goat come Timbaland, producer di star del calibro di Madonna e Justin Timberlake.

La prima traccia, “Vai ad amarti”, mette subito in mostra le qualità produttive dell’artista americano, che impronta il brano su un sound corposo ed un attitudine quasi soul: Tiziano si dimostra emotivamente spigliato, dando dimostrazione di essere un navigato sentimentalista capace di prendere decisioni e dare suggerimenti; in “Amici per errore” l’artista invece ci descrive un rapporto profondo, che ambiva però a ben altri sentimenti.

“Balla per me” è l’unico pezzo con all’interno una collaborazione, e nessuno meglio di Jovanotti poteva interpretare questo brano, intrigante e dall’attitudine dance; “In mezzo a questo inverno” è invece il singolo che sta accompagnando l’uscita dell’album, dedicato alla nonna venuta a mancare: la malinconia prende decisamente il sopravvento, così come in “Casa a Natale”, scritto in collaborazione con Giordana Angi. 

Con “Come farebbe un uomo” si ritorna al pop più consistente, sopratutto nel ritornello: il testo invita a non lasciarsi inghiottire dal passato, ma anzi di perseverare nella ricerca della chiave che consenta di ottenere un futuro radioso; “Seconda pelle” va a sottolineare invece l’enorme simbiosi con il partner.

“Il destino di chi visse per amare” è un’intensa ballad che enuncia i lati positivi di una relazione naufragata: Tiziano cerca in questo modo di lanciare un messaggio pragmatico, che si riconduce al significato del brano; “Le 3 parole sono 2”, decisamente più incalzante, descrive le sensazioni sentimentali dell’artista.

“Un uomo pop”, così come il brano d’apertura, si affida a sonorità urban propinate con l’intenzione d’infondere un certo spessore musicale; segue il primo singolo che ha anticipato il progetto, “Buona (cattiva) sorte”: anche in questo caso spicca un sound moderno ed atipico per l’artista di Latina, con un testo che promette anche in futuro quell’amore smisurato che è solito utilizzare.
Chiude l’album la title track dell’album, resa pubblica lo scorso mese e la cui intensa emotività ha reso felici i fan ed ha aumentato l’hype attorno al progetto: Tiziano consegna il suo destino al fato, con una positività intrinseca facilmente paragonabile a quella che prova chi crede nel karma.

In conclusione “Accetto miracoli” può considerarsi un album maturo ed accondiscendente alla modernizzazione delle sonorità: Ferro, saggiamente, apre ulteriormente i suoi orizzonti, contornandosi di professionisti capaci e competenti; allo stesso tempo, cerca di non trascurare il fan più passionale e fortemente legato alle ballad riflessive e malinconiche che hanno reso celebre l’artista. 

 

 TRACCIA PREFERITA: AMICI PER ERRORE

GIUDIZIO FINALE
7.5/10
Utilizzando questo link potrete ottenere “ACCETTO MIRACOLI”, il nuovo album di TIZIANO FERRO, il prima possibile e comodamente a casa: PRIMO ASCOLTO è diventata partner ufficiale AMAZON, ed oltre a garantire la spedizione tramite i loro corrieri ti offre il servizio di assistenza pre e post vendita.
Se sei cliente AMAZON PRIME

Acquistando dal nostro sito tramite il link qui sotto che porta ad Amazon, riceverete a casa vostra nei tempi previsti dalla spedizione il prodotto selezionato; inoltre, potrete usufruire dell’assistenza gratuita fornita da Primo Ascolto, che vi indicherà come procedere per preordinare ed effettuare l’acquisto in caso di necessità. 
Non se cliente Amazon Prime? Contattaci col form qui sotto, te lo spediamo noi!! 

 
CONTATTACI
Please follow and like us:
error

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *