info@primoascolto.it

Tutti Fenomeni – Marinai [RECENSIONE]


“Marinai” è il nuovo singolo di Tutti Fenomeni, nome d’arte del cantautore classe ’96 Giorgio Quarzo Guarascio, disponibile in radio e su tutte le piattaforme digitali per 42 Records/Epic Records Italy dallo scorso 20 agosto e prodotto, come tutti i suoi lavori precedenti, da Niccolò Contessa (aka I Cani).
Di nuovo spicca l’immensa intelligenza ed ironia dell’artista non convenzionale, cinico e sarcastico al punto giusto, con un pizzico di surrealtà e contraddizioni tipiche delle sue rime. Dopo le due uscite precedenti “Parlami di Dio” e “Faccia Tosta”, questo nuovo brano racchiude tutti gli argomenti mainstream italiani dell’anno: catcalling (“Lunga vita ai playboy, Che fanno ancora i complimenti, Senza fregarsene se poi, Siano stati pertinenti”), vaccini (“Guerra fredda per la cura, È soltanto una piccola puntura”), proteste per pareri discordanti (“Lunga vita ai litiganti, Così almeno il terzo gode”) e situazione politica (“Le sentenze della Cassazione, Le mettessero sul rotolo, Così ci faccio carta per il popolo”), coadiuvati da citazioni trash cinematografiche tipiche dei “cinepanettoni” che (tristemente) spesso rappresentano la maggior parte degli italiani (“Sì, sì, l’amore è Vanzina, L’amore è Verdone, l’amore è De Laurentiis, l’amore è De Sica”) così come i cliché legati ad essi (“L’amore è panettone, l’amore è ferragosto, l’amore è velina)”.
È profondamente interessante il flusso dei pensieri di Tutti Fenomeni, trasformato in liriche che spesso scaturiscono da una banale conversazione in famiglia o una lettura serale; ma nulla è lasciato al caso all’interno di questo brano, neanche il sound ritmico e accattivante tipico dell’estate ma con un sottotono malinconico, a sottolineare la breve durata della stessa: come sempre, all’ interno dei brani di Tutti Fenomeni esiste tutto e allo stesso tempo il contrario di tutto.
Non vediamo l’ora di ascoltare Giorgio dal vivo in una data della tournée “Sopralluogo tour”, ed aspettiamo con impazienza l’uscita di un secondo album, sperando sia all’altezza del precedente “Merce Funebre”: i presupposti ci sono tutti.

TESTI
3.7/5
MUSICA
4.2/5
ORIGINALITA'
4.2/5

Tags: ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.