info@primoascolto.it

UIDA – RAP-ZISMO [RECENSIONE]


Il debutto del rapper bolognese Uida s’intitola “Rapzismo”: si tratta di un EP di cinque brani, autoprodotti con la collaborazione del producer Blaster Bombi.
L’artista classe ’91 ci racconta così la dura vita di chi prova ad emergere nel rap game, non lesinando l’utilizzo di liriche provocatorie e sfacciate: Uida non si pone nessun limite espilcativo, esagerando volutamente nel rendersi volgare all’orecchio dell’ascoltatore.
Il progetto senza schemi del rapper non ha un filo conduttore troppo definito, e passa dal bistrattare il mondo che lo circonda a criticare l’opportunismo femminile (“Andale”): Uida si prodiga con qualche accenno di extrabeat ed un flow anche abbastanza interessante, anche se il livello complessivo è piuttosto grezzo.
Sarebbe interessante apprezzarlo coadiuvato da un rango produttivo più adeguato, perché al momento “Rap-zismo” non è ancora quel progetto che può consentire al rapper di emergere definitivamente: vedremo cosa gli riserverà il futuro.

TRACCIA PREFERITA: NE’ SOLDI NE’ CONOSCENZE

TESTI
3/5
MUSICA
3/5
ORIGINALITA'
3.3/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.