info@primoascolto.it

Vasco Rossi – La pioggia alla domenica (feat. Marracash) [RECENSIONE]

Probabilmente nessuno si aspettava una collaborazione simile: Vasco Rossi e Marracash, due artisti di generi ed epoche differenti, hanno unito i propri talenti per dare vita a “La pioggia alla domenica”, canzone i cui ricavi saranno devoluti in beneficenza a Save The Children per aiutare i bambini dell’Ucraina attualmente coinvolta nel terribile conflitto con la Russia.
Dopo la campionatura del brano “Gli Angeli” del Kom che Marracash richiese per il suo pezzo “Io”, è stato proprio Vasco ad affidare questo nuovo featuring al rapper di Barona, riconoscendone il talento artistico e la qualità di autore.

Musicalmente lo stile è assolutamente in linea con le ultime produzioni della rockstar modenese: “La pioggia alla domenica” porta in dote l’armonia di un genere musicale orientato al pop con un testo, invece, piuttosto dolceamaro. L’amore nel brano è il protagonista, ma come emozione vera e quindi a volte dolorosa; l’ironia sottile che possiamo notare celata dietro alle parole del testo è perfettamente miscelata alla frustrazione che i due artisti esprimono nel descrivere una storia travagliata e ormai arrivata al capolinea, in modo naturale, come morendo su se stessa.

La pioggia che cade la domenica è vista come simbolo stesso di questo mood: questa sensazione di inadeguatezza nei confronti dell’esistenza ha infatti spesso unito questi due artisti come esperienza comune. Lo “spleen”, la noia di vivere, molte volte raccontata dai poeti maledetti, è infatti il fil rouge di questo brano.

Vasco Rossi torna in scena per dimostrare, ancora una volta, come se ce ne fosse bisogno, che il Blasco non vuole lasciare la musica, ma anzi si dimostra sempre aperto a nuovi generi e stili per trasmettere emozioni in grado di stupire ed esaltare tutti i suoi ascoltatori.

 

TESTI
3.7/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.7/5

Tags: , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.