info@primoascolto.it

Veramadre – Karmacaos [RECENSIONE]

I laziali Veramadre, band di Priverno con all’attivo l’album omonimo uscito nel 2017, torna dopo 4 anni di silenzio con il secondo lavoro in studio dal titolo “Karmacaos”, pubblicato come il precedente per la label La Stanza Nascosta Record.
Un progetto che si apre con “R_E_S_E_T” , brano strumentale che introduce al nuovo corso della band e a una svolta decisamente più rock nel sound, con influenze psidecheliche e progressive metal.
L’intenzione sonora e la tecnica vocale spiccano per peculiarità a partire dal secondo brano, “Maschera”, e diventano ancora più distintive nella titletrack, che ne ha inoltre anticipato l’uscita come singolo.
Il giro di boa viene affidato alla mordibezza della ballad “Tutto cambia” e al mood disteso di “Stupido processo”, per tornare a far sentire ritmiche decise in “Vedrai”, riprendere respiro con “In fondo” e chiudere con la potenza rock di “La bellezza di un istante”.
Un disco versatile, tecnicamente ricercato e con linee vocali melodiche e decise allo stesso tempo, che non vuole essere ascoltato soltanto dagli amanti del genere, ma che apre le porte ad ascoltatori di qualunque credo musicale.

TRACCIA PREFERITA: Tutto cambia

TESTI
3/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.