info@primoascolto.it

Wemme Flow – Direzione stelle [RECENSIONE]

Alessandro Magrinelli alias Wemme Flow è un rapper della scena bolognese di appena vent’anni, che ha di recente rilasciato il suo primo album intiolato “Direzione stelle”: un prodotto fresco, da cui traspare la grinta e la determinazione di realizzare i propri sogni.
Centrale nell’intero progetto è il legame con Bologna, città in cui l’artista è cresciuto e sta costruendo la sua identità artistica: un posto che sprigiona nel rapper l’attaccamento alle proprie radici, con il quale ci convive fieramente.
Le produzioni dei Fratelli Akash e Mr Monkey, già produttori di Lil Busso e Tredici Pietro (presente all’interno dell’album nel brano “Bolo”) rappresentano un punto di forza dell’album e contribuiscono a determinarne la qualità, ulteriormente gemmata dalle collaborazioni con Not Good, J Ian e Mido.
“Direzione stelle” è un album spontaneo e genuino: emerge la necessità di Alessandro di raccontarsi e raccontare le gioie e le difficoltà che costruiscono la quotidianità di chi si sente nel mezzo tra l’essere un adolescente e un adulto, tramite testi che arrivano ad una generazione ben precisa e che propongono messaggi positivi per un’audience che ha bisogno di energia e determinazione.
Anche gli incastri e le punchline evidenziano una tecnica sopra la media, e rappresentano un ottimo punto di partenza per un artista che può occupare un posto di rilievo all’interno della scena italiana.

TRACCIA PREFERITA: Da Bolo a Milano (Feat. Not Good)

TESTI
3.2/5
MUSICA
3.5/5
ORIGINALITA'
3.2/5

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.